la poesia italiana è fuori, dopotutto

Questo è stato il primo appuntamento, dopotutto, quello con cui abbiamo voluto esporre alcuni aspetti di una ricerca poetica che riteniamo importanti: da una parte l’utilizzo di un linguaggio il più possibile concreto e, dall’altra, la prospettiva particolare di chi vive nella condizione del dispatrio. Tra i tanti testi ricevuti, abbiamo scelto gli autori che più si avvicinavano al nostro tipo di ricerca.

per scaricare la plaquette con le biografie e i testi degli autori: plaquette A4

per vedere le foto della serata del 2 luglio, “la poesia italiana è fuori, dopotutto”, al The Poetry Café di Covent Garden, seguite il link qui sotto:

http://www.flickr.com/photos/9336107@N06/sets/72157627004494129/show/ [foto © Marco Pavan]

[d|t]

Annunci